Stampi per la produzione di calzature

L'utilizzo dello scanner 3D nell'industria della calzatura

Obiettivo

Open Technologies nasce con lo scopo di progettare e produrre scanner ottici 3D per il settore industriale e dentale. Grazie al costante lavoro del team interno di Ricerca e Sviluppo, e grazie agli investimenti aziendali nel campo dell’innovazione, Open Technologies è oggi leader nel mercato dei sistemi di scansione. La filosofia che ha spinto l’azienda dalla sua nascita, e che continua ad essere il suo obiettivo primario, è la produzione di scanner 3D Made in Italy, innovativi e performanti ma semplici all’utilizzo. 

Cronos3D è lo Scanner 3D sviluppato da Open Technologies che supporta l’industria calzaturiera italiana. Decine le aziende del settore che hanno acquisito la tecnologia interamente sviluppata e realizzata nella sede italiana dell’azienda. Tacchi, fondi, forme, stampi, calzature ed accessori possono essere rapidamente digitalizzati ed ingegnerizzati. L’acquisizione ottica è oggi parte integrante dei processi produttivi del settore, una tecnologia necessaria per essere tecnicamente al passo coi tempi.

Sviluppo delle taglie

Il modello della suola realizzato dall’ufficio stile e rifinito dal modellista, può essere digitalizzato in pochi minuti. ( Mesh di triangoli formati: .stl -.obj – .ply). CAM – Il file risultante dalla scansione con Scanner3D è importato direttamente nei sistemi CAM per il calcolo dei percorsi utensili da trasmettere ai centri di lavoro. Con le opportune scalature è possibile sviluppare l’intera serie di tutte le taglie e procedere alla fresatura dei relativi modelli.

Reverse Engineering su di un tacco

Il modello del tacco realizzato dall’ufficio stile e rifinito dal modellista, può essere digitalizzato in pochi minuti (Mesh di triangoli formati: .stl -.obj – .ply). 

Opzione 1: CAD + CAM – Il file risultante dalla scansione con Scanner3D è importato direttamente nei sistemi CAD per il Reverse Engineerig relativo e la successiva ingegnerizzazione dello stampo. Segue la creazione dei percorsi utensili (CAM ) e la fresatura dello stampo.

Opzione 2: CAD + CAM – Calcolo dei percorsi utensili sul modello del tacco da scansione con Scanner3D o da Reverse Engineerig – CAD -. Il campione ottenuto può essere utilizzato per realizzare tramite fusione lo stampo in alluminio del modello fresato.

Costituire una forma

  • Scansione con Scanner3D della forma, acquisizione della geometria e delle linee di stile (Mesh di triangoli formati: .stl -.obj – .ply).
  • Reverse Engineering della forma.
  • CAD – Sviluppo integrato dei singoli elementi della calzatura sulla base delle superfici 3d acquisite. Tacco, tomaia, contrafforte, sottopiede e suola.

Stampare una suola - coperchio stampo da cava in fusione

1) Fusione in alluminio su modello suola ( cava in fusione).

2) Scansione con Scanner3D dello stampo ottenuto (Mesh di triangoli formati: .stl -.obj – .ply)

3) CAD – Rilievo del profilo di chiusura (piano divisionale) e successivo disegno degli alleggerimenti tramite offset e sezioni dati scansione (pistone sagomato)

4) CAM – Lavorazione del coperchio dello stampo da modello CAD realizzato

Utilizzare uno scanner 3D per la calzatura intera

• Scansione con Scanner3D calzatura finita, acquisizione a colori -texture – (Mesh di triangoli formati: .stl -.obj – .ply)

• Rendering della calzatura finita

• CAD-Reverse Engineering dei vari componenti della calzatura sulla base del modello acquisito.

Con Optical RevEng*, oltre alla scansione 3d ed alla generazione/editing della mesh di triangoli, è possibile ricavare sezioni e tracciare curve sul modello digitalizzato. Le curve ottenute possono essere esportate in formato .IGS in qualunque sistema CAD per supportare il processo di Reverse Enginnering .

* Optical RevEng: Software proprietario fornito con gli Scanner3D Opentechnologies

Cronos

Industriale

Fashion design